agnello

Ur pennad eus ar Wikeriadur, ar geriadur liesyezhek frank a wirioù.
Aller à la navigation Aller à la recherche
Eilstummoù tipografek Gwelet ivez : Agnello

Italianeg

Nuvola apps bookcase.svg Etimologiezh

Savet diwar an anv-kadarn latin agnellus.

Open book 01.svg Anv-kadarn

Unander Liester
Gourel agnello
/aɲˈɲɛl.lo/
agnelli
/aɲˈɲɛl.li/
Benel agnella
/aɲˈɲɛl.la/
agnelle
/aɲˈɲɛl.le/

agnello /aɲˈɲɛl.lo/

  1. (Loenoniezh) Oan.

Gerioù heñvelster

Krennlavaroù

  • dal lupo non nascono agnelli
  • Dio manda l'agnello e poi il suo praticello
  • il lupo non caca agnelli
  • la pecora guarda sempre se ha dietro l'agnello
  • l'agnello è buono anche dopo pasqua
  • l'agnello umile succhia le mammelle della propria madre e quelle degli altri
  • nessuno è sfortunato come l'agnello: o è cornuto, o è castrato o è scannato
  • non ha più carta l'agnello che la pecora
  • per sant'Urbano (maggio) tristo quel contadino che ha l'agnello in mano
  • quel che ha più dolce il morso fra gli agnelli, sugge il latte suo e quello dei fratelli
  • se marzo entra come un leone, esce come un agnello.

Liamm diavaez